Cuccioli golden retriever disponibili

IL CUCCIOLO ARRIVA A CASA

by Allevamento GoldenMania



Finalmente avete deciso di prendere con voi un “amico per la vita”, un cucciolo che sicuramente riempirà le vostre giornate di allegria, e, a volte non neghiamolo, con qualche marachella.

Se siete convinti di iniziare questa avventura, e se avete deciso che il vostro cucciolo sarà un Golden retriever, senza alcuna presunzione qui di seguito troverete alcune informazioni.

Un cucciolo di cane, e a maggior ragione un cucciolo di Golden Retriever, assomiglia molto ad un batuffolo morbido, ad un "Trudy", quei magnifici peluches che tutti abbiamo sognato da bimbi, ma attenzione un cucciolo tutto è tranne che un peluche.

Ogni cucciolo ha un carattere ben definito, per questo motivo, al momento della scelta, fidatevi dell’esperienza dell’allevatore, che saprà orientarvi verso il cucciolo che più si addice alle vostre esigenze.

Partiamo dal presupposto che un cucciolo di Golden Retriever non rimarrà cucciolo per sempre. Fortunatamente diventerà uno splendido adulto che ben dovrà integrarsi nella vostra famiglia, quindi un cucciolo con un carattere tranquillo sarà il più adatto ad una casa dove ci sono dei bambini, mentre un cucciolo evidentemente più vivace e dominante, vorrà vicino a se un compagno umano che sappia incanalare verso attività adatte a lui tutta la sua energia.
Ricordiamoci però sempre che il Golden Retriever non è un cane adatto a stare da solo, lui necessita di movimento all’aria aperta, ma soprattutto della presenza dei suoi compagni umani, solo così vi restituirà tutta la dolcezza per cui questa razza è famosa.

Il momento dell’ingresso nella nuova casa è sempre il più delicato, il cucciolo dovrà abituarsi ad un ambiente nuovo, e soprattutto sarà appena stato separato dalla mamma e dai fratellini.
Siate quindi pazienti e lasciatelo il più possibile tranquillo.
Andranno rispettate le sue ore di riposo, in questo periodo il sonno è molto importante per la sua crescita ed occuperà la maggior parte della sua giornata.

Se avete dei bimbi piccoli, evitate che questi gli stiano immediatamente addosso, invece di tranquillizzarlo, in questo modo, gli incuterete solo più timore e il cucciolo tenderà a nascondersi.
Lasciategli invece il tempo di esplorare la sua nuova casa, e gli spazi a lui permessi, rimanetegli vicino e vedrete che pian pianino cercherà un posto dove mettersi tranquillo.

Quando si sveglierà, cercherà di scoprire il mondo che lo circonda, ed in questo dovrà essere seguito dal suo nuovo compagno, che gli insegnerà cos’è e cosa non è permesso fare, questa fase risulterà impegnativa e richiederà intelligenza, costanza, sensibilità ed equilibrio da parte vostra, nella maggior parte dei casi sarà sufficiente cambiare tono di voce per essere ascoltati.
Ricordatevi di NON usare mai le mani perché il vostro cane deve averne fiducia e non paura.

Se durante queste esplorazioni il vostro piccolino dovesse farvi il suo primo regalino… ”una pipì” non sgridatelo, ma portatelo fuori e con l’andare del tempo regolategli le uscite ogni volta che si sveglia o dopo le pappe e imparerà che il posto dove sporcare non è in casa.
Armatevi comunque di pazienza ci vorrà un pochino di tempo affinché questa operazione dia i suoi frutti.

Sicuramente avrete preparato per lui un posto dove dormire, gli allevatori sapranno consigliarvi per il meglio sulla questione cucce, noi fin dall’inizio abbiamo usato dei Kennel sia rigidi che morbidi, in commercio se ne trovano di vari modelli adatti alle varie esigenze.
Quello sarà il posto dove il cucciolo passerà diverso tempo per i primi mesi di vita, soprattutto quando dovrà restare da solo, e quindi dovrà essere il suo "posto sicuro" e mai dovrete mandarcelo sgridandolo, otterreste l’esatto contrario di quello che volete, ossia il cucciolo assocerà la cuccia alla punizione e tenderà a non entrarci volentieri.

Imparate a pensare al kennel come ad un valido aiuto per Voi nell’educazione del vostro amico, servirà infatti ad evitare che il cucciolo lasciato solo possa farsi del male, o più semplicemente causare danni, ad insegnargli che ci sono momenti in cui non gli è permesso stare in mezzo a voi (magari perché avete ospiti), o più semplicemente perché quello è il posto dove nessuno lo può disturbare durante la nanna.

Il kennel è utilissimo anche negli spostamenti in auto, in quanto, il cucciolo all’interno è protetto da eventuali frenate improvvise, e non può scendere inavvertitamente dall’auto.

Sicuramente consigli da dare ce ne sarebbero tanti su tantissimi argomenti, ma la vita del vostro compagno insieme a voi sarà una scoperta giorno per giorno, quindi il nostro consiglio più sincero è "cominciate" e pian pianino imparerete a capire le esigenze del vostro amico peloso.